Come Aprire un Negozio

Guide e consigli su come aprire un negozio di successo

RSS Feed

Come aprire un negozio di scarpe

Aprire un negozio di scarpe offrendo prodotti di alta qualità rivolto a clienti particolari chi richiedono calzature esclusive oppure a clienti  che vogliono rimanere alla moda indossando scarpe trendy e di marca, può essere un’attività interessante e spesso anche proficua.
Le scarpe sono uno dei prodotti italiani più conosciuti e rinomati sia all’estero che nel bel paese, infatti oltre ad essere un’ossessione per  molte donne sono anche scelte in modo molto accurato dagli uomini sia italiani che stranieri. A differenza di altri accessori o indumenti  particolari, le scarpe ricoprono un ruolo fondamentale e proprio per questo sono degli accessori che si scelgono primi o si abbinano al proprio abbigliamento, stile di vita o alle proprie esigenze di confort, sportività o eleganza.
Come aprire un negozio di scarpe è una domanda che si fanno in molti e la risposta non è semplice e diretta, infatti per aprire un negozio di scarpe sicuramente è necessaria molta passione, passione che permetta di rendere l’attività molto più piacevole,  divertente e attraente, sia per il proprietario che per il cliente finale il quale sicuramente percepirà la positività e la qualità del servizio  che voi offrirete.
Durante l’avvio di un negozio di scarpe è assai importante agire in modo attento, strategico e con una buona preparazione tecnica e commerciale  adatta al settore delle calzature , senza improvvisazioni, tentativi di avvio senza ponderare le scelte o costruirsi un proprio percorso  professionale, una propria specializzazione e fidelizzare clienti soddisfatti.
Prima di aprire un negozio di scarpe è fondamentale effettuare una buona pianificazione sia dell’attività con i suoi aspetti, burocratici,  economici,amministrativi e commerciali sia di eventuali soluzioni che si potrebbero adottare in caso si incontrino determinati problemi o si  commettano errori.
L’investimento iniziale per un negozio di scarpe può essere anche piuttosto rilevante, infatti i costi iniziali di avviamento comprendono diverse  voci tra cui la materia prima, il negozio e i costi strutturali compreso il design e l’arredamento, l’attività di promozione, in caso di attività  in franchising i costi del franchisee, oltre all’influenza su tutta l’attività del negozio del target di clienti, della località e della tipologia  di offerta. L’investimento minimo per aprire un negozio di scarpe può essere differente ma spesso è superiore ai 20.000/30.000 euro, ovviamente molto  dipende dai fattori indicati in precedenza. Effettuare una buona analisi dei costi e dei possibili ricavi stendendo un business plan è un ottimo  modo per identificare criticità e soluzioni opportune, nonché modificare eventuali scelte iniziali.  Il costo del negozio di scarpe e  dell’arredamento è uno dei costi che incidono maggiormente all’inizio, infatti in molti casi può essere necessario ristrutturare il locale preso in  affitto o effettuare modifiche al suo interno, sicuramente in molti casi sarà necessario valutare i costi delle decorazioni, degli allestimenti,  degli impianti e apparati di sicurezza, del riscaldamento, dell’aria condizionata, dell’illuminazione, dei computer o registri e di tutti gli  accessori e attrezzi che variano a seconda delle scelte effettuate all’interno del locale. Oltre ai costi strutturali del locale, insieme alle  utenze e all’affitto, sarà necessario sicuramente sostenere costi anche burocratici e fiscali costituiti dalle spese per la contabilità, le  consulenze legali e fiscali, spese e onorari per determinati permessi o per concludere determinate procedure burocratiche, e ovviamente tutti i  costi necessari per le attività di promozione e marketing che risultano essere fondamentali per i negozi di scarpe.  Spese e costi legati al  personale e agli obblighi a cui adempiere saranno sicuramente da preventivare, come bisognerà mettere in conto eventuali costi non previsti.
Aprire un negozio di scarpe di successo non è solo legato al luogo in cui si andrà ad aprire il negozio ma anche alla tipologia e alla qualità di  prodotti che verranno venduti. Scegliere in modo accurato il proprio inventario e la tipologia di servizi che verranno offerti nel proprio negozio  è vitale per il successo dell’attività, infatti la vendita di tipi di scarpe o stili di scarpe che non attraggono clientela può rendere difficile  il proseguimento dell’attività, quindi è necessario seguire effettuare le opportune analisi e valutazioni. La tipologia di scarpe da vendere dovrebbe essere uno dei punti principali su cui fare riferimento durante la selezione dei prodotti per il proprio negozio, determinare le  calzature da vendere, la fascia di mercato a cui ci si vuole rivolgere, al tipo di clienti potenziali a cui si far riferimento è cruciale durante  l’avviamento. Consultare opportune statistiche e tenere costantemente monitorate non solo le richieste dei propri clienti e le vendite del proprio  negozio ma anche il mercato delle scarpe, i modelli e le marche più alla moda per il target prescelto consente di trovare nuove opportunità e  gestire meglio la propria gamma di prodotti. Quando si apre un negozio di scarpe è opportuno anche acquistare opportuni software che consentano  non solo la gestione delle vendite ma anche la gestione del magazzino, dei fornitori e della contabilità in generale. Prepararsi tecnicamente è  importante nel settore delle scarpe e nell’abbigliamento in generale, infatti essere conoscenza dei processi di produzione e distribuzione delle  scarpe può permettere non solo di evitare frodi da presunti potenziali fornitori ma anche offrire maggiori informazioni e orientare la propria  clientela verso determinate scelte.
Aprire un negozio di scarpe di successo richiedere tempo, dedizione, passione, impegno e sacrifici, fornire ai propri clienti un’immagine ben  definita e differente rispetto ai concorrenti può permettervi di aumentare il passaparola ed ottenere promozione da parte dei clienti soddisfatti.  Saper gestire l’inventario, le scorte, ridurre i costi, sapere gestire i prodotti in base alle richieste e alle tendenze, nonché prevedere  eventuali offerte di mercato e gestire in maniera ottimale le proprie finanze, dai costi strutturali fino alle entrate, risulta estremamente  importante come in molte altre attività. In caso si scelga di avere dei dipendenti, bisogna porre la massima attenzione alla scelta degli stessi  in quanto costituiranno l’immagine del vostro negozio e dovranno perciò essere qualificati, cordiali, esperti e capaci nel convincere i clienti e  fidelizzarli. Insieme al persone anche la presentazione dei prodotti fornisce forza al brand del negozio e permette allo stesso di avere successo.
La localizzazione del negozio, similmente a molte altre attività commerciali è cruciale, bisogna valutare se debba essere posizionato in un centro  commerciale o in un centro abitativo vicino ad altri negozio di abbigliamento o comunque in altra zona dove il flusso di persone sia elevato e vi  siano facilitazioni come un parcheggio e una popolazione di clienti in target.
Aprire un negozio di scarpe può sembrare un’impresa non del tutto semplice, bisogna quindi operare in maniera strategica, inserire molta passione  nella propria attività di tutti i giorni, avere una buona conoscenza e continuare ad aggiornarsi e a formarsi sempre mantenendo sempre alta la propria  motivazione.

Inserito nella Categoria: Guide su Come Aprire un Negozio